Art.1 – Nell’ambito del comune dell’Aquila -Delegazione Camarda- e’ costituita un’Associazione, apartitica e senza fini di lucro, avente scopi sociali, culturali, di studio e di promozione denominata “ASSOCIAZIONE CULTURALE IL TREO”, con sede in CAMARDA (AQ).

Art.2 – L’Associazione ha lo scopo di promuovere attivita’ tese allo sviluppo sociale, economico e culturale, alla valorizzazione del tempo libero, alla riscoperta delle bellezze naturali e del patrimonio architettonico nonche’ delle tradizioni dei centri montani. In particolare l’Associazione si propone di:
a) divulgare le predette finalita’ in ogni ambiente sociale con pubblicazioni, conferenze, proiezioni ed ogni altro mezzo;
b) promuovere l’istituzione di: borse di studio, premi letterari, giornalistici, ecc.;
c) promuovere ed organizzare corsi, manifestazioni ecologiche, sportive, servizi sociali e di protezione civile;
d) promuovere l’istituzione di biblioteche, musei, impianti sportivi, circoli ricreativi, nonche’ costituire e/o partecipare a societa’ o cooperative per la gestione di cose attinenti agli scopi sociali;
e) avanzare proposte di recupero e di riprogettazione dei centri antichi secondo le piu’ sane tradizioni;
f) istaurare rapporti di collaborazione con Enti ed Associazioni che perseguono le stesse finalita';
g) compiere ogni tipo di operazione utile e connessa al raggiungimento del fine dell’Associazione.

Art.3 – Il patrimonio dell’Associazione e’ costituito da: quote sociali, beni mobili ed immobili che diverranno proprieta’ della stessa, da eventuali contributi, donazioni o lasciti e da ogni altra entrata che concorre nel fine dell’Associazione.

Art.4 – Le quote sociali saranno stabilite annualmente dal Consiglio Direttivo, nella misura che riterra’ opportuna per consentire il funzionamento dell’Associazione……

Art.6 – Possono acquistare la qualita’ di soci le persone o Enti ……, e possono rivestire la qualifica di: Fondatori, Onorari, Ordinari, Sostenitori e Studenti(aggiunta).

Art.8 -Gli organi dell’associazione sono: L’Assemblea dei soci, il Consiglio Direttivo, il Collegio Revisori dei Conti, il Collegio dei Probiviri.

Art.9 – L’assemblea dei Soci, con la maggioranza della meta’ piu’ uno dei presenti elegge: il Consiglio Direttivo, il Collegio dei Revisori, approva il Bilancio Preventivo e Consuntivo; approva i piani predisposti dal direttivo per il conseguimento dei fini sociali.

Art.11 – Il consiglio direttivo e’ formato da: Presidente, Vice Presidenti, Segretario, Cassiere e Collegio dei Probiviri.

Art.17 – (Poteri di controllo dei soci)- Ogni socio ha il diritto, previa richiesta e autorizzazione del Presidente, di prendere visione degli atti e registri delle entrate e delle uscite.

Art.20 – L’adempimento dei doveri inerenti alle cariche sociali e’ svolto a titolo gratuito, salvo il rimborso delle spese sostenute in conseguenza dell’attivita’ sociale, previa presentazione delle ricevute di spesa.

Art.23 – Per quanto non previsto dal presente Statuto, valgono le norme in materia contenute nel codice Civile.

 
 

Soci fondatori: Alfonsi Fausto, Alfonsi Maurizio, Alloggia Livio Antonio, Alloggia Claudio, Alloggia Domenico, Boccabbella Paolo, Carrozzi Elio, Casilli Giovanni, Corbelli Domenico, Corrieri Pasquale, Muzi Antonio, Olivieri Luigi, Pulsoni Luigi, Scipioni Bice, Scipioni Dino, Scipioni Filippo, Spagnoli Giuseppe, Spagnoli Roberta, Spagnoli Sandra, Spennati Beatrice, Spennati Egidio, Tramontelli Ettore.